Migrazione in cloud

Vantaggi del Cloud

iabaduu offre consulenza e supporto per la migrazione della propria sala macchine/ servizi  in ambiente cloud grazie all’esperienza maturata ed alla certificazione AWS conseguita.

Maggiore scalabilità: di fronte alla necessità di maggiori o minori risorse, il gestore può espandere o limitare con estrema flessibilità l’infrastruttura;

Accesso al cloud in mobilità: la connessione ai dati può avvenire da qualsiasi posto e in qualsiasi momento, anche attraverso smartphone, netbook, portatili o pc desktop;

Sicurezza del sistema: possibilità di mettere in atto un sistema di sicurezza volto a proteggere i dati e le reti con servizi sempre presidiati da backup.

Indipendenza dalle periferiche: trattandosi di programmi e dati online, non si è vincolati ad utilizzare particolari hardware o determinate configurazioni di reti ma è appena sufficiente qualsiasi dispositivo fisso o mobile capace di collegamento internet attraverso un browser qualsiasi.

[cml_media_alt id='512']amazon-web-services-global-infrastructure[/cml_media_alt]

Il cloud computing porta con se una serie di vantaggi considerevoli sia dal punto di vista economico sia tecnico. Come più volte ribadito, il cloud computing è democratico, perché l’azienda che decide di dotarsi di un’infrastruttura IT, affittando tramite cloud le strutture dei provider ha innanzitutto un notevole risparmio sui costi perché non deve dotarsi di una propria infrastruttura hardware e software. Il risparmio si ha non solo sull’acquisto, ma anche sull’installazione, sulla manutenzione ed eventualmente sulla dismissione dell’infrastruttura.

Ad esempio si risparmia sui costi di un sistema di ventilazione adatto ad una sala server, sui costi elettrici per il mantenimento della sala, sui costi di intervento tecnico, sui costi di sostituzione degli hardware, sui costi di gestione dei backup, sui costi di connettività da e verso i server e sui costi del personale IT. A fronte di questo risparmio, il cloud computing e il modello Amazon AWS offrono il vantaggio del pay-per-use, ovvero si pagano solo le risorse che effettivamente vengono utilizzate.

Non vi sono dunque investimenti iniziali e nessun obbligo contrattuale. Amazon in questo rappresenta il migliore modello di pagamento delle risorse, con una fatturazione che rispecchia l’uso che si fa della sua struttura.

Come conseguenza del modello pay per use, si va incontro ad un ulteriore vantaggio: la scalabilità.

Nel caso si abbia bisogno di più risorse, la piattaforma cloud provvederà ad allocarle in base alle richieste. Molti clienti possono partono con pochi clienti e quindi poca potenza computazionale necessaria per poi cresce in modo esponanziale come nel caso di Instagram o ancora meglio di Animoto. Quest’ultima, ad esempio, è cresciuta in un giorno solo dall’uso di 50 cloud server all’uso di 3000 cloud server. Ovviamente l’azienda non ha una propria infrastruttura e si basa totalmente su Amazon EC2 che è Xen, ma la cui piattaforma opensource è stata opportunamente modificata per distribuire il carico di lavoro in modo elastico verso diversi cloud server sia in caso di un eccesso di carico, sia nel caso contrario.

infine, un ultimo vantaggio riguarda la sicurezza dei dati: le società che offrono servizi di cloud computing sono molto affidabili e spesso prevedono servizi di Disaster Recovery per recuperare i dati nel caso i data center dovessero subire qualche crash. In molti considerano l’aspetto della sicurezza più uno svantaggio che non il contrario perché temono che i dati, essendo memorizzati nel cloud, possano essere accessibili da parte di chi offre e gestisce la piattaforma.

L’affidabilità e la buona fede da parte della società di cloud computing, quindi, è un elemento essenziale perché se si verificasse una qualsiasi fuga di informazione, non importa se dovuta a problemi farmaciainitalia.com/propecia.html interni o ad attacchi informatici, metterebbe a rischio la sua credibilità con tutto quello che ne consegue.

iabaduu da anni utilizza in toto l’infrastruttura AWS per le proprie soluzioni e per quelle dei suoi clienti.

[cml_media_alt id='29']aws[/cml_media_alt]