Conserv@

Conserv@ è la soluzione per la conservazione sostitutiva della documentazione fiscale aziendale in modalità SaaS (Software as a Service). La facilità di integrazione e la flessibilità dell’offerta in base ai volumi ed alle tipologie di documenti permette di avere un servizio affidabile ad un costo certo su base mensile.

[cml_media_alt id='13']conserva[/cml_media_alt]

Conservazione Sostitutiva

La conservazione sostitutiva è un processo informatico che attraverso l’impiego della firma digitale e della marcatura temporale permette di archiviare documenti, anche fiscali, in formato digitale.

Architettura

Il sistema è composto da un application-server collegato a due sistemi di storage ridondanti per automatizzare il processo di copia di sicurezza. La ridondanza geografica fornisce un ulteriore valore aggiunto assicurando la sopravvivenza dei dati anche in caso di disastro ambientale. Il sistema viene gestito attraverso un interfaccia web-based fruibile, previa autenticazione sicura, attraverso internet, per poter poi apporre la firma qualificata il responsabile della conservazione deve avere installato sul PC utilizzato le librerie relative alla smart card utilizzata ed avere inserito la carta nel lettore.
Legislazione
Con l’emanazione del decreto legislativo 20 febbraio 2004, n. 52 (attuazione della direttiva 2001/115/CE che semplifica ed armonizza le modalità di fatturazione in materia di IVA) e del decreto del Ministero dell’economia e delle finanze 23 gennaio 2004 (modalità di assolvimento degli obblighi fiscali relativi ai documenti informatici ed alla loro riproduzione in diversi tipi di supporto), è finalmente possibile anche nel nostro paese smaterializzare elettronicamente il ciclo attivo e passivo di fatturazione
Circolare 36/E Agenzia delle Entrate (6 Dic 06)
Circolare 45/E Agenzia delle Entrate
Circolare 5/D Agenzia delle Dogane
Delibera CNIPA 19 febbraio 2004
Decreto 23 gennaio 2004 Ministero dell’Economia e delle Finanze
Direttiva 2001/115/CE del 20 dicembre 2001
Circolare del 16 febbraio 2001, n. AIPA/CR/27
Utilizzando delle procedure definite, attraverso una firma digitale qualificata e l’apposizione di un riferimento temporale è oggi possibile liberarsi di tutta la carta, con un notevole risparmio in termini di costi, tempi e alberi.

In particolare la soluzione proposta da iabaduu è un’applicazione web-based che non necessita di installazioni lato client ad eccezione ovviamente delle librerie specifiche della smart card e del lettore utilizzati per la firma digitale.

Documenti conservabili

fatture
ricevute fiscali
DDT
Libri di cui all’Art 2214 c.c.

Ridondanza geografica

Il sistema è collegato a due sistemi di storage ridondanti (USA e UK) per automatizzare il processo di copia di sicurezza e garantire la sopravvivenza dei dati anche in caso di disastro ambientale.

Web Based

Il sistema è un’applicazione web-based fruibile da qualsiasi computer, previa autenticazione.
Per una facile integrazione con tutti i sistemi preesistenti in azienda, Conserv@ viene alimentato attraverso un trasferimento giornaliero (SFTP) di un file XML contenente tutte le fatture giornaliere.
Questa modalità permette una facile integrazione a valle di qualsiasi sistema garantendo una elevata affidabilità e sicurezza. Una procedura batch importa il file giornaliero in Conserv@ che si occupa della verifica formale e del controllo sostanziale delle fatture che vengono poi inserite nel DB e pronte per essere archiviate, è ovviamente possibile anche il trasferimento di ogni singola fattura in tempo reale.